Dicono che nel tempo ho assunto abitudini tossiche…

Bruciare preghiere la notte e urlare

alla luna.

Seminare lungo la strada briciole di pane.

Strappare cuori

da rettangoli di carta igienica.

Dicono che così proprio non va…

Un dolore invisibile attraversa le stanze affollate di fantasmi,

io dritta sulle gambe

che ho perso le braccia

e loro non vedono altro

che ciò che appare…

Emanuela