L’albatro vive solamente ai confini della terra.
l’ho saputo da un vecchio marinaio

Tuffa le sue grandi ali nella schiuma del mare
e scivola sulle onde senza mai attraversarle.

Discende e risale con mare.
Tace quando il tempo è bello, ma grida durante la tempesta.

Come il sogno, è sospeso fra il cielo e l’abisso,
così questo uccello non nuota e non vola.

Più pesante dell’aria e più leggero dell’onda,
uccello poeta, uccello poeta, ecco il tuo destino.

Ma il doloroso è che pei sapienti
queste sono favole di marinaio.

Henryk Ibsen