La verità è che certe volte vorrei essere una gomma da cancellare per passare e ripassare su quei righi neri dietro la schiena e con un soffio, mandarli via.

Poi ricordo che quei segni, tutti, creano la mappa necessaria per affrontare nuovi viaggi, allora, fischiettando riprendo a camminare.

Emanuela