C’è un guerriero che emerge dalle tenebre.

Ha una sciabola in mano.

Fiero e coraggioso avanza.

Ha cuore forte e animo flessibile.

Uomo Salice dai rami avvolgenti.

Fende il nero, entra la luce. Ora è vicino.

Con un respiro sussurra al mio cuore…

Mi sveglio.

Emanuela