Dove sei?

Ho cercato ovunque parole che potessero sfamare la fame di senso.

Ho cercato ovunque. Fino all’inferno.

Ho cercato ovunque parole che allentassero la morsa sul petto.

Ho cercato ovunque parole per sciogliere il laccio alla gola.

Ho cercato ovunque, fino all’inferno.

Dio sono sfinita. Ora mi siedo.

Lascia che scenda il silenzio, ora, dentro di me.

Placa la tormenta delle parole.

Donami di ascoltare il silenzio, sei lì?

“Parla Signore il tuo servo ti ascolta.”

Emanuela

(Foto dal web)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...