“Forse sei giunta qui perché sei interessata a vivere in modo tale da essere benedetta dal miracolo, come lo definisco io, di essere giovane da vecchia e vecchia da giovane, ovvero essere ricolma di una graziosa varietà di paradossi in stabile equilibrio…

L’anima di ogni donna è vecchia al di là del tempo e il suo spirito è sempre giovane.

Questi aspetti compongono il concetto di essere giovani da vecchi e vecchi da giovani.

Ecco l’obiettivo: vivere insieme l’anima vecchia e lo spirito giovane in piena consapevolezza.

Non si diventa vecchi vivendo semplicemente per molti anni, ma attraverso ciò che siamo diventati in quegli anni, attraverso ciò che riempie le nostre vite in quel momento, e anche per come ci siamo formati prima di iniziare a invecchiare…

Non conta quanti anni abbiamo vissuto, possiamo cominciare ora a preparare il nostro viaggio verso la forza della vecchiaia e la saggezza matura.

Tutti avranno la possibilità di vedere riaccendersi una forza istruttiva e intensa.

Ma raggiungeremo questo traguardo soltanto se lo segneremo come nostra meta, a cominciare proprio da adesso.”

“La Danza delle grandi madri”

Clarissa Pinkola Estés