“Quello ormai era il passato, pensai. E noi non eravamo fatti di passato. Non potevamo essere soltanto il prodotto dell’educazione dei nostri genitori, né del rapporto con i nostri compagni, né di ciò che avevamo perso. Mi rifiutava di accettare che fosse così. Doveva esserci qualcosa della Marina che avevo costruito io, di cui ero l’unica responsabile.
E in caso contrario, dovevo costruirla.
Era urgente.”

Donne che comprano fiori- Vanessa Montfort-