La lettera aperta di Natalia Ginzburg a tutte le donne

 . “L’altro giorno m’è capitato fra le mani un articolo che avevo scritto subito dopo la liberazione e ci sono rimasta un po’ male. Era piuttosto stupido: quel mio articolo parlava delle donne in genere, e diceva delle cose che si sanno, diceva che le donne non sono poi tanto peggio degli uomini e possono … Leggi tutto La lettera aperta di Natalia Ginzburg a tutte le donne

Verme

Osservare un bambino intento a giocare, mentre immagina  mondi fantastici,  in cui i draghi amano i delfini, oppure,  mentre scrupolosamente, costruisce una torre con   il materiale  di cui dispone al momento, mi rivela, la dimensione dell'eterno. Un  bambino che gioca non conosce tempo. Non comprende la parola "dopo", figuriamoci il concetto di "domani", oppure,  "ieri". … Leggi tutto Verme