Traccia d’infinito

C’è un’immagine che non cancellerei mai dalla storia del mondo: la carezza di una madre al proprio figlio. 
E’ amore che muove il tempo,
è vento che spazza via le nuvole,
è un sempre che dona un senso a ciò che è iniziato con il soffio di un respiro,
è un angelo che fa capire Dio.
C’è una cosa che non toglierei mai dalle mani degli uomini: l’esempio di un padre al proprio figlio.
E’ acqua che solca la dura roccia,
è forza che solleva il peso della vita,
è speranza che dipinge una tela bianca,
è la risposta a una domanda che non ha voce.
C’è un dono che farei a chiunque: un figlio.
E’ la luce che rischiara il buio.
E’ una traccia d’infinito.
E’ la morte che non fa più paura.

Massimiliano Maccaroni – 
Immagine Madre e Figlio, di Aleksandr Sokurov (1997). 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...