Chi dice che l’Inferno non esiste, mente.

L’Inferno esiste, e lo portiamo dentro.
L’inferno è assenza.
L’inferno è assenza di relazioni, vere.
L’inferno è assenza di risposte a solo domande.
L’inferno è assenza di sguardi che ti riconciliano con  quello che sei.
L’inferno è assenza di cura e protezione.
L’inferno è assenza di verità, mentire a se stessi senza paracadute.
L’inferno è assenza di ricordi, amnesia.
L’inferno è ricordare e pensare che non era abbastanza.
L’inferno è condanna.
L’inferno è la condanna dell’assenza senza appello.

Emanuela