A te


“..Vivi, come fosse l’ultimo giorno della tua vita, con dignità  e rispetto, come se non avessi più  tempo.
Ama, fino a non poterne più.
Cammina, tanto , tanto da stancarti, da sudare, da sentire male alle gambe.
Respira, e trattieni la forza che arriva dal naso e poi..e poi lasciala  andare, rallenta, soffia fuori.
Datti il permesso di riposare, di guardare intorno a te e, dentro di te.
Datti il permesso della debolezza, di sentirti fragile ed impotente.
Datti il permesso di sbagliare.
Datti il perdono.
Guarda, tutto intorno a te è  vita vera.
 Vivi, fallo per me.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...